Le auto

Le vetture del car sharing si distinguono:

  • dal colore bianco;
  • dal logo "io guido carsharing caratc" sulla carrozzeria;
  • dalla banda posteriore bianca con l'indicazione del Ministero dell'Ambiente e degli altri enti che collaborano;
  • dal numero della vettura;
  • dal lettore di smart card visibile sul parabrezza;

Le auto sono scelte in base a diversi criteri tutti volti ad agevolare l'uso per i clienti e l'ecocompatibilità

  • facilità di uso, ovvero vetture diffuse e facili da guidare (no cambio automatico);
  • ove possibile, con alimentazione a metano o GPL per un maggiore rispetto dell'ambiente;
  • vetture gradite ai clienti, i modelli non appetibili, anche in base alle conoscenze di altri gestori, non vengono inseriti nella flotta; a questo proposito si sono realizzati anche sondaggi sulle vetture più gradite;
  • vetture robuste ed affidabili;
  • non possono essere inserite nella flotta vetture speciali o modificate per usi speciali, in quanto non avrebbero largo riscontro positivo;
  • a Bologna non ci sono vetture "cargo" per trasporto merci, finora mai richieste dai clienti sia nei questionari che negli incontri diretti coi clienti

 Il navigatore satellitare è attivo su tutte le vetture



Prosegue l'opera di controllo e di abbattimento degli odori che ha notevolmente ridotto i reclami sugli odori in auto, grazie al nostro partner Sor.dina.
A Marzo 2011 sono stati effettuati interventi su 34 veicoli e si monitorizza l'effetto in modo scientifico.

 


A breve, sarà possibile integrare la tessera del trasporto pubblico Mi Muovo

 


A fronte delle numerose auto a metano e GPL presenti nella propria flotta,  ATC ha siglato un accordo con Federmetano per poter fare rifornimento con tessere apposite in diversi distributori di metano nella Provincia di Bologna.